Welfare

Mutualità, contrasto alla povertà, sostegno all’occupazione …

Oltre ad affondi su argomenti già toccati nell'edizione 2013 – come welfare aziendale, filantropia comunitaria e Reti di Conciliazione – il Rapporto 2015 affronta temi complessi quali la bilateralità e lamutualità, lo sviluppo della finanzia sociale, il contrasto alla povertà nelle sue diverse sfaccettature, la strutturazione di risposte innovative ai bisogni ...

I protagonisti del secondo welfare

Efficace intervista di percorsi di secondo welfare all’Emporio della solidarietà di Lecce e conseguente lusinghiero articolo, clicca qui per leggerlo.     

Negozi e supermercati obbligati a dare l'invenduto ai poveri

La norma è stata approvata in Francia all'unanimità e prevede multe per chi non si attiena.  Sotto i viadotti di Parigi si ammassano immigrati affamati. Intanto "i supermercati" la sera cospargono di candeggina i cibi invenduti ... clicca qui per leggere l'articolo

La Commissione Europea ha dato l'approvazione al piano italiano

La Commissione europea ha approvato oggi il programma operativo dell'Italia relativo all'utilizzo del nuovo Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD).

10 e 11 dicembre Presso la fiera del Levante

Si tiene presso la Fiera del Levante si terrà 10 e 11 la Conferenza Regionale delle Politiche Sociali.

Tra i vari temi si parlerà anche di "Povertà e politiche di inclusione sociale"

 

Nuovo regolamento Agea
L'Agenzia recepisce le indicazioni UE per la distribuzione di alimenti

Sono state pubblicate il 28 agosto scorso sul sito web dell'AGEA le nuove Istruzioni operative che recepiscono le indicazioni fornite dall'Unione Europea per la distribuzione di aiuti alimentari agli indigenti.

Rapporto Istat poverta in Italia 2013
Pubblicato il rapporto Istat 2013 sulla povertà in Italia

725 mila poveri in più solo nel Mezzogiorno, l'incidenza della povertà assoluta che aumentata dal 6,8% al 7,9%. Il quadro disegnato dal rapporto Istat 2013 sulla povertà resta impietoso, e dimostra come il Sud e le famiglie numerose paghino il prezzo della crisi in maniera preoccupante.